City

IAssicur City
Il futuro dei Brokers Assicurativi Italiani

(Rilascio previsto PRIMAVERA 2021)

 

Il 2021 sarà un anno decisamente futurista per le aziende italiane di intermediazione assicurativa: Diagramma è pronta a lanciare sul mercato IAssicur City. Ce ne parla direttamente il CEO di Diagramma, Gabriele Rossi.  

 

“Ogni tre anni una novità significativa… state abituando bene il mercato!”

Tutto intorno a noi cambia rapidamente. In particolare la tecnologia disponibile e, soprattutto, la disponibilità delle persone al suo utilizzo. Come
avevamo esposto durante l’oramai storico iLabs Singularity Summit del 2011, l’accelerazione tecnologica è forse la caratteristica principale della nostra epoca e, durante l’ultimo decennio, questa accelerazione si è manifestata in tutta la sua forza. Quindi, una novità significativa ogni tre anni crediamo sia la migliore risposta rispetto a quello che sta accadendo. Per noi e per i nostri Clienti.

 

“Cominciamo dal nome: perchè IAssicur City?”

Il nome evoca un’importante caratteristica del nostro nuovo software, ovvero quella di essere una sorta di market place dove si incontrano Brokers, Compagnie e Clienti. Tutto in IAssicur City è pensato per agevolare i contatti tra i vari attori del mercato, in particolare tra le Compagnie e i Brokers e tra i Brokers e i loro Clienti.

 

“Quante risorse avete impiegato per lo sviluppo di IAssicur City?”

IAssicur City è quella che viene definita una major release e quindi ha richiesto un notevole impegno di risorse. Diciamo che nel progetto sono coinvolte – tra users, sviluppatori, clienti e consulenti – una cinquantina di persone. Ci auguriamo che IAssicur City rivoluzioni il modo di rapportarsi con un software gestionale e che riesca a creare un nuovo standard qualitativo all’interno del mercato assicurativo.

 

“Quale sarebbe questo nuovo standard qualitativo?”

Parliamo di intelligenza artificiale e virtualizzazione, passando per la dematerializzazione dei documenti e dal collegamento strutturato tra Brokers e Compagnie – oltre naturalmente all’aspetto social: IAssicur City è il depositato naturale, il punto di arrivo e di massima concentrazione di tutte le principali spinte tecnologiche esistenti al momento. Lo scopo, appunto, è favorire l’unione tra tutti gli attori del mercato. In UK e Svizzera ci sono già dei casi di market place di successo in cui, ad esempio, si è affermato uno standard di normalizzazione nel trasferimento dei dati. Il nuovo IAssicur sarà, appunto, una City: un grande mercato dove la gente si incontra, si scambia dati e informazioni e viene favorito il business.

 

“La City mi fa pensare a tante cose. Innanzitutto: è online?”

Sì, esatto. IAssicur City è quello che viene definito un software as a service (letteralmente, software come servizio) in cui paghi solo se utilizzi. Tutto in cloud, tutto virtualizzato, accessibile da dovunque: è costruito e configurato secondo i più moderni standard industriali del software – come ad esempio Google Suite e Microsoft Office 365, piuttosto che i vari Salesforce, Slack o SAP. 

 

“Teoria e tecnica vanno sempre assieme…”

Non potrebbe essere diversamente. Anche a livello tecnico IAssicur City è stato sviluppato con i più innovativi strumenti di sviluppo, ad esempio Python come linguaggio di interfaccia e di deep learning.

 

“Entriamo nel dettaglio: dal punto di vista dell’utilizzatore quale è la caratteristica principale di IAssicur City?”

Senza alcun dubbio la facilità d’uso. IAssicur City è pensato per essere utilizzato da chiunque nel più breve tempo possibile. Detto in altre parole, la User Experience (UX) è il faro che ha guidato lo sviluppo della nuova rivoluzionaria interfaccia. Rivoluzionaria perché in IAssicur City convivono sia l’approccio classico basato sull’utilizzo di icone e menù, sia l’approccio alla Google basato sull’utilizzo della barra comandi.

 

“Ti chiedo: perché un Broker che ha già IAssicur DBI dovrebbe passare a City?”

Fondamentalmente per due motivi. Da una parte, i nuovi collaboratori avranno molta più facilità ad apprendere il funzionamento del software; dall’altra, come i nostri clienti sanno, IAssicur ha più di 200 funzioni – e quelli più esperti ne conosceranno bene al massimo la metà. IAssicur City consentirà a chiunque di avere una visione completa – sia a livello teorico, sia a livello operativo – di tutte le funzionalità di IAssicur.

 

“E un Broker piccolo, magari nato da poco, perché dovrebbe entrare in IAssicur City?”

Perché è bello e facile. E completo. In pratica, ha tutto quello che può servire ad un Broker.

Richiesta informazioni